news-birra-poretti

“Perfetta armonia di linee e trasparenze declinate ad un’elegante, ma solo apparente, fragilità. Questo è un oggetto in vetro che sfida le leggi fisiche e imprigiona la luce per dare vita ad un’opera d’arte. Un’espressione creativa così lieve suggerita dal fuoco delle fornaci alle mani ed ai polmoni del maestro che ne determinano l’anima artistica.”

La Scuola del Vetro Abate Zanetti di Murano è erede di una antica istituzione vetraria la Scuola di Disegno per Vetrai fondata nel 1862 dall’Abate Vincenzo Zanetti.

Una forte volontà di aggregare le molteplici realtà del panorama vetraio contemporaneo, guardando al mondo del design, della cultura, dell’arte, si coniugano con la custodia di mille anni di tradizione e abilità tecnica proprie dell’isola di Murano.

È attrezzata infatti per tutte le lavorazioni muranesi: fornace, lume, fusione e moleria.

Due le anime della Scuola. Quella formativa che si esplica attraverso la realizzazione e il coordinamento di attività formative ad alto contenuto innovativo. La seconda quella produttiva: Abate Zanetti è ora anche centro di eccellenza nella produzione, ricerca e sperimentazione sui temi dell’avanguardia artistica e del design del vetro.

La Scuola del vetro Abate Zanetti di Murano sostiene l’iniziativa di Birra Poretti a Expo 2015 in un connubio tra arte e cultura. Sono, infatti, stati prodotti dalla storica vetreria una serie di bicchieri da birra il cui designer sono i giovani allievi del comparto scolastico di Murano, i bicchieri sono stati realizzati in fornace in vetro soffiato con applicazioni a caldo di vetri policromi, murrine e successivamente decorati a smalto.

Un onore per Abate Zanetti poter contribuire a questa iniziativa, che ha permesso di unire le forze e valorizzare le eccellenze di due aziende storiche italiane; un’occasione di crescita indispensabile per la comunità locale e nazionale.